Eventi 2015 / 2016

Dibattito

"Il pilastro europeo dei diritti sociali – Il CESE discute con la società civile organizzata negli stati membri"

 

7 ottobre 2016, 9.00-17.15

Presso la sede della Rappresentanza della Commissione europea, sala Natali

Palazzo dei Campanari, Via IV Novembre, 149
00187 Roma

L'ASSOCIAZIONE WINDOWS IN EUROPE, IN COLLABORAZIONE CON L'ASSOCIAZIONE "MEDINTEGRA ONLUS":
 
2016 EESC CIVIL SOCIETY PRICE.
Seminario Windows in Europe.
Vittoria: verso l'attuazione del PAES
28 luglio 2016 _ Sala Mazzone, P.zza Enriquez - Vittoria (RG)

Vittoria: verso l’attuazione del PAES.

 

Un seminario informativo sul nuovo Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile. L’importante appuntamento informativo, organizzato da Windows in Europe, si terrà il 28 luglio nella Sala Mazzone. Saranno presenti e porteranno i saluti il sindaco di Vittoria, Giovanni Moscato ed il suo vice, Andrea La Rosa.

 

Tra gli interventi previsti, quello del vicepresidente della Regione, Mariella Lo Bello, del consulente del governo per le energie, Antonello Pezzini, del direttore generale del Dipartimento regionale Energie, Domenico Armenio e dell’ingegnere Francesco Cappello, dell’Enea di Palermo.

A moderare i lavori sarà Salvatore Lupo, presidente di Windows in Europe.

“Il territorio in rete”, seminario di Windows in Europe su innovazione e fondi comunitari"

                                                                                                                                                                            sabato 23 luglio 2016

“Il territorio in rete”, seminario di Windows in Europe su innovazione e fondi comunitari


Sette le imprese presenti, provenienti anche dalle province di Siracusa e Caltanissetta.

Vittoria (RG) - Lo scorso 21 luglio si è svolto a Vittoria, nella sede di "Windows in Europe", il seminario "Il territorio in rete: opportunità di sviluppo". Il convegno era organizzato da Windows in Europe (associazione per la formazione all'internazionalizzazione ed alla europrogettazione) insieme al Consorzio Med Europe Export di Palermo (con sede presso Confindustria Palermo), attivo da più di 20 anni. Le imprese siciliane che hanno aderito al Consorzio hanno avviato, grazie alla sua consulenza, numerosi e proficui rapporti commerciali con Stati esteri. 

A presentare il seminario è stato Salvo Lupo, presidente di Windows in Europe. "Questo seminario – spiega - si inserisce in un percorso che da tempo abbiamo avviato nel sostegno alle imprese per la internazionalizzazione".

Sono intervenuti: Grazia Clementi, presidente del Consorzio Med Europe Export, che ha presentato le esperienze ventennali del consorzio, Gustavo Corsetti e Annalisa Lorito, anch'essi di Med Europe Export, Dario Tornabene e Francesco Pinelli, dell'assessorato Attività produttive della Regione siciliana, Tiziana Lipari, del ministero dello Sviluppo Economico, che opera anche nell'ufficio "Sprint" della Regione siciliana. E' intervenuto ed ha portato il saluto dell'amministrazione comunale il dirigente del settore Affari generali del comune di Vittoria, Alessandro Basile. Basile ha annunciato che il comune ha istituito la nuova Direzione "Programmazione comunitaria" che opererà nel settore dell'accesso ai fondi europei.

Grazia Clementi, Gustavo Corsetti e Annalisa Lorito hanno illustrato ai presenti le attività del Consorzio Med Europe Export e la situazione attuale per ciò che attiene i rapporti commerciali con vari paesi esteri comunitari ed extracomunitari, sottolineando i punti di forza, gli ostacoli e le opportunità offerte, in maniera diversa, da ciascun paese. Il consorzio promuove incontri d'affari in Italia con operatori stranieri, sostiene la partecipazione a fiere e manifestazioni internazionali e promuove le "missioni incoming" e gli incontri tra imprese siciliane e straniere.

Gustavo Corsetti ha parlato delle "Reti d'Impresa", strumento molto flessibile perché lascia autonomia all'iniziativa imprenditoriale singola, ma permette di trarre utilità dalla possibilità di integrare le diverse competenze. Dario Tornabene ha illustrato i "Distretti produttivi" e le novità del recente decreto 1937 del 28 giugno 2016. Sono state poi spiegate le modalità offerte dalla nuova programmazione comunitaria 2014/20. Al seminario hanno preso parte sette aziende agro-alimentari della Sicilia sud-orientale: Vivaistica Fratelli Gentile, Società agricola Fratelli Speranza, Itasmart srl, Azienda agricola Arancio Giambattista, tutte di Vittoria, Noria srl, di Modica, Azienda agricola Di Gaetano Raimondo, di Niscemi, Azienda Giunta Giovanni, di Rosolini.

"L'obiettivo del seminario – spiega Giuseppe Ingallina, di Windows in Europe – è sostenere le aziende siciliane che vogliono investire nell'innovazione e nell'internazionalizzazione. Windows in Europe e Med Europe Export hanno avviato una collaborazione per dar vita a dei progetti comuni,interfacciandosi con la Regione Siciliana. Il nostro scopo è una "globalizzazione attiva e non passiva" che ci permetta di cogliere le opportunità offerte dai nuovi mercati mondiali".


                                                                                                                                                                         Francesca Cabibbo

 "COME COSTRUIRE UNA PROPOSTA DI SUCCESSO 
  CON IL PROGRAMMA EUROPA DEI CITTADINI"

ENTE   PROPONENTE   ED  ORGANIZZATORE: 

ASSOCIAZIONE   WINDOWS  IN  EUROPE

WWW.WINDOWSINEUROPE.EU

 

 I PARTECIPANTI POTRANNO USUFRUIRE DEL SUPPORTO DI REVISIONE DEI

PROGETTI IN FASE DI CANDIDATURA PER LA SCADENZA DEL 1 SETTEMBRE 2016.

"COME COSTRUIRE UNA PROPOSTA DI SUCCESSO CON IL PROGRAMMA

EUROPA PER I CITTADINI

 

BANDI SCADENZA SETTEMBRE 2016

SEMINARIO DI PROGETTAZIONE EUROPEA
 

DATA E SEDE

 

Il corso si svolgerà  il

20 maggio 2016, ore 9.30

 

Castello dei Principi di Biscari

 

Piazza della Libertà - ACATE (RG)

con la d.ssa

RITA SASSU

Punto di contatto nazionale europa per i cittadini

 

Rita Sassu, Project Officer presso l’Ufficio Cultura del Creative Europe Desk e Punto di Contatto per il Programma Europa per i Cittadini nel Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Archeologia Classica nel 2014 ed è cultore della materia nell’ambito della cattedra di Archeologia Greca presso l’Università La Sapienza di Roma. Presso il medesimo Ministero, si occupa altresì delle Azioni Comunitarie “Marchio del Patrimonio Europeo” e “Capitale Europea della Cultura”, nonché dell’Azione Nazionale “Capitale Italiana della Cultura”.
Dal 2007 è membro della rivista scientifica “Mediterraneo Antico” e, dal 2012, di “Thiasos. Journal of Classical Archaeology and Ancient Architecture”.
Ha partecipato in qualità di relatrice a oltre cento giornate informative sui Programmi europei e le azioni comunitarie nel settore della cittadinanza e della cultura europea.
È autrice di numerose pubblicazioni riguardanti l’Unione Europea e i Programmi europei, come pure di monografie accademiche, articoli e contributi a carattere scientifico nel settore dell’archeologia e della storia classica.

PROGRAMMA DIDATTICO

 

Ore 9.30   Registrazioni

 

Ore 10.00 Introduzione ai lavori dott. Salvatore Lupo

Presidente Associazione transnazionale Europea Windowsineurope

 

Dottoressa Rita Sassu:

10.30- 11.30

 

  • Pesentazione del programma Europa per i  Cittadini

  • biettivi e Bandi

  • Application Form

  • PIC Number parte 1

  • Criteri di selezione

  • Predisposizione di una proposta progettuale di successo

  • Registrazione al Portale dei Partecipanti e ottenimento del PIC number

  • Compilazione del modulo di candidatura

  • Come presentare una proposta progettuale: l’idea progetto, l’articolazione delle azioni, la costruzione del partenariato, la definizione del budget

 

 

 

 

Vittoria, lì 31 marzo 2016                                                                       IL PRESIDENTE DI WINDOWSINEUROPE
 

                                                                                                                       Dott. SALVATORE LUPO

 

 

Il comune di Floresta ha aderito alla proposta presentata dall’associazione “Windows in Europe

Il comune di Floresta ha aderito alla proposta presentata dall’associazione “Windows in Europe” di Vittoria, divenendo socio ordinario per una quota annuale di 1.000,00 euro. Ciò è stato fatto perchè l’associazione organizza manifestazioni riguardanti la tematica dell’europrogettazione ed europartenariato, illustra la portata e le migliori modalità di applicazione delle norme di legge interessanti le amministrazioni locali in particolar modo quelle relative alla legislazione comunitaria, coordina e da rilievo alle attività formative dei dipendenti e/o dirigenti degli enti locali nello studio dell’europrogettazione ed europartenariato, fornisce agli amministratori, anche attraverso pubblicazioni e periodici, un’ampia informazione sulle vicende dell’Unione Europea, assume, anche attraverso le proprie articolazioni iniziative per agevolare e migliorare, anche sul piano tecnico-operativo, l’attività degli Enti locali nell’europrogettazione ed europartenariato e promuove ed incoraggia iniziative per elevare l’educazione civica dei cittadini in ambito italiano e comunitario.

 

Questa attività può essere di valido aiuto per l’amministrazione di Floresta nella progettazione ed utilizzazione dei fondi europei, viste le difficoltà che caratterizzano gli enti locali nell’attivazione di iniziative progettuali tese a garantire un profilo europeo alla azione di governo.

 

FONTE: http://www.anni60news.com/2016/03/13/18420/

WIE a Roma per Presentare un progetto Europa per i Cittadini di successo!

Sabato 30 Gennaio il direttivo e lo staff di Windows in Europe hanno partecipato al Seminario nazionale di Progettazione Europea: “Come costruire una proposta di successo con il programma Europa per i Cittadini”.

 

Il seminario è stato organizzato dall’Associazione TIA Formazione Internazionale e si è svolto all’interno dei locali dell’Associazione Mais Onlus, a Roma. Il seminario è stato tenuto dalla Dott.ssa Rita Sassu, il Punto di Contatto Nazionale Europa per i Cittadini.

 

Al seminario hanno preso parte rappresentanti di associazioni della società civile e di enti locali provenienti da tutto il territorio Italiano. Il seminario ha avuto un carattere pratico. Infatti, durante il pomeriggio, oltre ad alcune esercitazioni specifiche, la Dott.ssa Sassu ha risposto in modo chiaro ed esaustivo alle domande ed ai dubbi dei partecipanti.

 

Questo seminario è stato estremamente utile in quanto, oltre a permetterci di entrare in contatto con i rappresentanti di altre associazioni italiane, ci ha fornito molti spunti di riflessione e di lavoro sui progetti che presenteremo nel prossimo futuro.

 

A margine dell’incontro abbiamo invitato ufficialmente la Dott.ssa Sassu in Sicilia per un incontro simile. Per rimanere aggiornati su questo incontro siciliano con la Dott.ssa Sassu vi invitiamo a consultare periodicamente il nostro sito internet e i nostri canali social.        

Da oggi con la EPC lavorare in Europa è ancora più semplice!

Grazie all’Unione Europea, i professionisti dei 28 Stati Membri UE possono muoversi e lavorare liberamente nel territorio Europeo. Tuttavia, per poter lavorare in altri stati UE, si devono adempiere delle procedure di riconoscimento.

 

La Tessera Professionale Europea (European Professional Card EPC) nasce per semplificare le procedure di riconoscimento da parte delle Autorità nazionali della qualifica ottenuta dal professionista nel proprio Paese, riducendo sia i tempi che gli oneri burocratici. La EPC è entrata in vigore nel sistema Italiano il 18 Gennaio 2016.

 

Windows in Europe fornirà assistenza e consulenza a tutti i professionisti che vogliano richiedere la EPC!

 

Nel dettaglio, la Tessera Professionale Europea è una procedura elettronica per il riconoscimento delle qualifiche professionali tra i paesi dell’Unione Europea. La EPC non è una carta tangibile bensì un certificato elettronico che prova il superamento dei controlli amministrativi. L’EPC certifica che le proprie qualifiche professionali sono state riconosciute dal paese ospitante. Durante il processo di riconoscimento è inoltre possibile seguire on-line l’andamento in tempo reale della domanda.

 

I vantaggi della EPC sono:

 

  • Maggiore semplicità e celerità nella procedura di riconoscimento delle qualifiche e della convalida dei relativi documenti;

  • Risparmio di tempo qualora si voglia presentare una seconda domanda per lavorare all’estero. Infatti, il fascicolo con i relativi documenti resta inserito nel sistema elettronico della EPC;

  • Certezza dei tempi procedurali. Infatti, se le autorità preposte all’esame della domanda non adottano una decisione definitiva entro il termine previsto, il professionista riceverà automaticamente la EPC.

 

La EPC può essere richiesta sia per lo stabilimento in uno stato UE che per la prestazione temporanea di servizi. In caso di stabilimento, la EPC ha una durata illimitata; mentre per la prestazione temporanea di servizi la EPC ha una validità di 18 mesi.

 

Al momento le figure professionali che possono richiedere il rilascio della EPC sono 5, ovvero:

 

  • Infermiere,

  • Farmacista,

  • Fisioterapista,

  • Guida Alpina,

  • Agente Immobiliare.

 

In futuro la Commissione UE potrà decidere a quali altre professioni estendere la tessera.

 

Riferimenti normativi:

La tessera professionale europea è prevista dalla direttiva 2013/55/UE sul riconoscimento delle qualifiche professionali, che modifica la precedente direttiva 2005/36/CE e il regolamento n. 1024-2012 relativo alla cooperazione amministrativa attraverso il sistema di informazione del mercato interno (Regolamento IMI).

 

Incontro con l’On. Giuffrida sul PSR a Ragusa

Sabato 16 Gennaio alle 17:30 si è svolta una conferenza dal titolo “Risorse per l’Agricoltura PSR 2014/2020” presso la sala conferenze dell’hotel Montreal di Ragusa. Durante il convegno sono intervenuti l’On. Nello Dipasquale, parlamentare PD all’Assemblea Regionale Siciliana (ARS), e l’On. Michela Giuffrida, Europarlamentare PD, Membro della Commissione Agricoltura e Sviluppo Rurale.

 

Windows in Europe ha partecipato attivamente alla conferenza. Infatti, il Piano di Sviluppo Rurale (PSR) è di fondamentale importanza per il nostro territorio e, non appena usciranno i bandi, WIE sarà pronta a fornire consulenza a tutti i privati che vogliono presentare i propri progetti.

 

Infine, a margine della conferenza, il direttivo di Windows in Europe ha avuto modo d’incontrare in privato l’On. Giuffrida per presentarle le proprie attività. L’incontro è stato estremamente proficuo e ha posto le basi per una collaborazione costruttiva con l’On. Giuffrida e, di conseguenza, con il Parlamento Europeo.

Incontro WIE con il Prof. Pezzini

Mercoledì 13 Gennaio alle ore 15:00 presso la nostra sede ha avuto luogo un incontro con il Prof. Pezzini per presentare  il “Manifesto per una nuova occupazione in Sicilia”, grazie alle azioni previste dal Patto dei Sindaci.

 

All’incontro hanno preso parte rappresentanti degli enti locali, come i Sindaci del comune di Pozzallo, Luigi Ammatuna, e del comune di Giarratana, Bartolo Giaquinta, e liberi professionisti e rappresentanti del mondo produttivo provenienti da tutto il territorio Siciliano.

 

L’incontro ha avuto una grande valenza pratica in quanto si è focalizzato anche sui modi e sulle procedure per sfruttare al meglio le opportunità derivanti dai PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile) approvati da molti comuni Siciliani.

 

Al momento nella nostra regione sono stati approvati 88 PAES; di questi 32 Comuni sono “Capi Bastone” di una serie di altri comuni. In altre parole, questi 32 Comuni Capi Bastone trascinano con loro l'approvazione di altri 188 Comuni. Dunque il totale di Comuni Siciliani che al momento hanno approvato i PAES ammonta a 276 entità.

 

Di conseguenza, nella nostra regione c’è un enorme potenziale di crescita da poter sfruttare. In particolare i maggiori beneficiari privati saranno le ESCo (Energy Service Companies), ovvero società che effettuano interventi finalizzati a migliorare l'efficienza energetica. Ma di conseguenza queste azioni porteranno enormi benefici anche sull’occupazione giovanile Siciliana.

 

Anche i comuni Siciliani potranno godere di ingenti benefici dalle azioni di ammodernamento energetico previste dai PAES. Queste azioni infatti consentiranno risparmi per la spesa energetica comunale e di conseguenza produrranno risparmi nell’intero bilancio comunale. Dunque ogni singolo cittadino dei comuni che hanno adottato i PAES potrà godere di queste esternalità positive.

 

Per fare in modo che si possano trarre quanti più benefici possibili dall’implementazione dei PAES, è necessario predisporre quello che il Prof. Pezzini chiama “Territorio Socialmente Responsabile” (TSR) ovvero un territorio che riesca non solo a conoscere e recepire le opportunità derivanti da queste azioni, ma che soprattutto riesca ad organizzarsi in tempo per metterle in pratica e permettere che tutta la società possa trarre vantaggi da queste azioni.

 

Windows in Europe è parte attiva nel processo di costruzione di un TSR nel nostro territorio tramite attività di informazione e di aggregazione delle diverse componenti territoriali. Nel nostro piccolo infatti contribuiamo a collegare gli attori pubblici e privati al fine di garantire un migliore coordinamento e conoscenza delle diverse attività.

 

Infine, per la prima volta, è stato anche possibile seguire l’evento in Streaming! Ciò ha permesso a tutte le persone interessate all’incontro ma fisicamente distanti dalla nostra sede, di seguire l’incontro comodamente da casa o da qualsiasi luogo provvisto di una connessione internet. Tutt’ora è possibile guardare la registrazione integrale dell’incontro cliccando sul link.

Green Jobs

Pianifica il tuo futuro lavorativo! Ecco una breve scheda informativa sulle nuove opportunità e figure lavorative nate grazie allo sviluppo della green economy:

 

  • Esperto in progettazione delle energie rinnovabili;

  • Ingegnere energetico;

  • Elettricista di impianti di illuminazione sostenibili;

  • Esperto finanziario di interventi energetici;

  • Manager della programmazione energetica;

  • Esperto per la qualificazione in campo energetico delle imprese edili;

  • Promotore consulente di materiali edili a basso impatto ambientale;

  • Amministratore di condominio.

 

Incontro WIE con il Dott. Alessandro Ferrara

Nella mattinata del 17 Dicembre, durante la seconda sessione del Corso di Europrogettazione WIE, abbiamo dato la possibilità ai nostri corsisti ed alle imprese del territorio d’incontrare il Dott. Alessandro Ferrara, il Dirigente Generale della Regione Siciliana - Sezione Attività Produttive.

 

Durante l’incontro si è fatto il punto sui benefici post-EXPO, grazie alla visibilità guadagnata dalla regione Sicilia nel Cluster Bio-Mediterraneo, ma soprattutto sugli aspetti operativi dei bandi POR di prossima uscita e sulle possibilità d’internazionalizzazione messe a disposizione delle imprese Siciliane.

 

L’incontro è estato estremamente proficuo per tutti i partecipanti, che hanno preso parte attivamente all’incontro ponendo al Dirigente domande, dubbi e sollecitazioni.

Newsletter CESE Mese di Dicembre

È disponibile per tutti i partner di Windows in Europe il file in lingua Inglese delle Newsletter del Gruppo di Lavoro degli Imprenditori del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) del mese di Dicembre!

 

Il titolo della Newsletter è "Trade for all" (Commercio per tutti); tra i temi trattati "È morto il mercato interno?" e "La reindustrializzazione dell'Europa: lo sviluppo agricolo e la produzione industriale nei principi dell'economia circolare". Quest'ultimo tema è curato dal Prof. Pezzini, amico e relatore del convegno di Ottobre di Windows in Europe.

WIE a Bruxelles per la conferenza CESE

Il 25 Novembre, il direttivo WIE ha partecipato alla conferenza “Energy and digital mutations: impact on employment and role of economic and social actors in Europe” (Mutazioni energetiche e digitali: impatto sull’occupazione e ruolo degli attori economici e sociali in Europa).

 

Alla conferenza hanno preso parte esperti provenienti da tutti gli stati dell’Unione Europea. L’Italia è stata rappresentata dal sindacalista Luca Visentini (nella foto in alto), segretario generale della CES (Confederazione Europea dei Sindacati), dall’Assessore regionale all’istruzione e all’occupazione della regione Emilia Romagna, Patrizio Bianchi, e dal Prof. Antonello Pezzini, Consigliere Questore del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE).

 

La conferenza si è sviluppata attraverso quattro tavole rotonde che si sono susseguite durante l’arco dell’intera giornata. Ogni tavola rotonda si è focalizzata su un aspetto particolare del tema (transizione energetica, transizione digitale, trasformazione economica e dialogo sociale a livello territoriale ed Europeo).

 

Data l’importanza del tema, WIE ha deciso di far partecipare il proprio direttivo alla conferenza. L’esperienza è stata estremamente positiva ed ha contribuito a stringere sempre più i rapporti tra la nostra Associazione e le Istituzioni Europee ed in particolare il CESE che rappresenta il mondo economico e sociale Europeo.

WIE ha Partecipato alla Conferenza di WeWorld "Rosa Shocking 2"

Nella mattinata di Martedì 17 Novembre si è svolta presso la Biblioteca del Senato a Roma la conferenza dal titolo “Rosa Shocking 2 – Violenza e stereotipi di genere: generazioni a confronto e prevenzione”, organizzata dall’ Associazione WeWorld. 

 

Alla conferenza hanno preso parte tanti esponenti del mondo politico e della società civile, come ad esempio la Vice-Presidente del Senato, Valeria Fedeli; la consigliera del Presidente del Consiglio dei Ministri in Materia di Pari Opportunità, Giovanna Martelli; l’Amministratore Delegato di Ipsos Italia, Nando Pagnoncelli; ed il Presidente di WeWorld Onlus, Marco Chiesara.

 

La conferenza ha trattato la tematica della violenza sulle donne, della percezione che gli italiani hanno del fenomeno e dei vantaggi economici, ma soprattutto sociali, derivanti dall’adozione di misure di prevenzione e sensibilizzazione svolte dalle Associazioni della Società Civile.

 

Lo staff di Windows in Europe ha partecipato alla conferenza di WeWorld, Associazione con cui collaboriamo anche su alcune tematiche progettuali. 

 

Ricordiamo infine che, Windows in Europe ha già trattato il tema della violenza  di genere in due dei suoi progetti presentati alla Commissione.

WIE ha Partecipato alla Conferenza di WeWorld "Rosa Shocking 2"

Nella mattinata di Martedì 17 Novembre si è svolta presso la Biblioteca del Senato a Roma la conferenza dal titolo “Rosa Shocking 2 – Violenza e stereotipi di genere: generazioni a confronto e prevenzione”, organizzata dall’ Associazione WeWorld. 

 

Alla conferenza hanno preso parte tanti esponenti del mondo politico e della società civile, come ad esempio la Vice-Presidente del Senato, Valeria Fedeli; la consigliera del Presidente del Consiglio dei Ministri in Materia di Pari Opportunità, Giovanna Martelli; l’Amministratore Delegato di Ipsos Italia, Nando Pagnoncelli; ed il Presidente di WeWorld Onlus, Marco Chiesara.

 

La conferenza ha trattato la tematica della violenza sulle donne, della percezione che gli italiani hanno del fenomeno e dei vantaggi economici, ma soprattutto sociali, derivanti dall’adozione di misure di prevenzione e sensibilizzazione svolte dalle Associazioni della Società Civile.

 

Lo staff di Windows in Europe ha partecipato alla conferenza di WeWorld, Associazione con cui collaboriamo anche su alcune tematiche progettuali. 

 

Ricordiamo infine che, Windows in Europe ha già trattato il tema della violenza  di genere in due dei suoi progetti presentati alla Commissione.

Convegno WIE sui Fondi Europei 31 Ottobre 2015

Windows in Europe ha organizzato un convegno dal titolo “Le Opportunità e i Finanziamenti previsti dai Programmi Diretti Europei e dal POR Sicilia 2014/2020” che ha avuto luogo il 31 Ottobre 2015 presso la sala convegni del centro fieristico EMAIA di Vittoria (RG).

 

I relatori del convegno sono stati: il Prof. Antonello Pezzini che ha trattato il tema “Fondi Europei e Strutture Locali per lo Sviluppo e l’Occupazione”; l’Arch. Pierluigi Carminati con un intervento dal titolo “I Finanziamenti Regionali, il Risparmio Energetico e la realizzazione della Prima Green House in Italia”; e l’Enologo Mario Ragusa che si è occupato di “Anidride Carbonica di Fermentazione: da Scarto ad Opportunità”. Il Dott. Salvatore Lupo ha moderato i lavori.

 

Al convegno, che è stato organizzato con il Patrocinio del Comitato delle Regioni Europee, del Comitato Economico e Sociale Europeo, del Comune di Vittoria, della Confindustria di Ragusa e del CNA di Vittoria, hanno partecipato tantissimi liberi professionisti ed alcuni esponenti delle istituzioni locali, come l’Assessore del comune di Vittoria Francesco Cannizzo, in rappresentanza del Sindaco Giuseppe Nicosia, il Sindaco del comune di Santa Croce Camerina, Francesca Iurato ed il Sindaco del Comune di Acate Francesco Raffo.

 

Il convegno ha avuto una grande partecipazione sia in termini quantitativi che in termini qualitativi. Infatti, durante il dibattito finale sono state espresse le perplessità riguardanti i rapporti tra istituzioni locali ed europee ma soprattutto una grande voglia da parte dei settori produttivi Siciliani di andare oltre gli ostacoli formali per investire in innovazione e sviluppo del territorio utilizzando lo strumento dei Fondi Diretti Europei.

 

Windows in Europe non mancherà di fornire il proprio supporto a tutti gli imprenditori, i liberi professionisti ed Amministratori locali che vorranno contribuire allo sviluppo del nostro bel territorio, carico di opportunità e capitale umano che finora non è stato utilizzato appieno! 

 

 

 

Si è concluso il primo corso di Europrogettazione WIE

Venerdì 23 ottobre 2015 si è concluso il primo corso WIE di Europrogettazione. Il corso ha avuto una durata di cinque giorni (dal 19 al 23 Ottobre) ed ha raggiunto l’obiettivo principale di trasmettere ai propri partecipanti le nozioni fondamentali in materia di progettazione europea.

 

I corsisti provenivano da diverse aree geografiche, dal romano all’agrigentino, dal ragusano alla Calabria. I partecipanti rappresentavano ambiti professionali molto diversi e variegati. Erano presenti infatti due amministratori locali ed alcuni funzionari comunali, rappresentanti della società civile, imprenditori e liberi professionisti.

 

I partecipanti hanno espresso giudizi molto positivi riguardo al corso e alla sua strutturazione. Si pensi che più del 92% dei corsisti consiglierebbe ad un collega di seguire questo corso!

 

Il corso ha avuto anche una rilevanza mediatica. Infatti, giorno 21 Ottobre è stato pubblicato sul Giornale di Sicilia un articolo dal titolo “Nasce la scuola di Europrogettazione”.

 

Dato il grande successo del corso, WIE sta già organizzando un’altra sessione che partirà nella seconda metà di Novembre. Sono aperte le iscrizioni!  

 

 

 

WIE accompagna i membri del CESE a Pozzallo

Martedì 13 Ottobre una delegazione del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) è andata a Pozzallo a toccare con mano i problemi legati al fenomeno migratorio nella zona.

 

I 3 membri del gruppo di lavoro CESE erano (in ordine alfabetico) il Maltese Stefano Mallia ex presidente della Camera di Commercio, Impresa ed Industria di Malta; il Rumeno Cristian Pîrvulescu, presidente onorario dell’Associazione in supporto della democrazia “Asociaţia Pro Democraţia” (APD) e professore universitario alla facoltà di Scienze Politiche di Bucarest; e l’Olandese Annemarie Wiersma, membro del segretariato generale del CESE, direttorato lavoro legislativo, “lavoro, affari sociali e cittadinanza”.

 

WIE ha accompagnato la delegazione del CESE durante la visita a Pozzallo. Il gruppo ha incontrato le istituzioni locali, in particolare il Sindaco di Pozzallo Luigi Ammatuna e l’Assessore Giorgio Scarso, che hanno espresso loro gli sforzi messi in atto dall’amministrazione per fornire ai migranti un’accoglienza umana e dignitosa e le problematiche derivanti dalla trasformazione del centro di prima accoglienza di Pozzallo in un Hub Center.

 

Dopo l’incontro con le autorità, la delegazione del CESE ha avuto accesso all’Hub Center di Pozzallo dove ha potuto guardare con i propri occhi le condizioni del centro e parlare con gli operatori e con gli ospiti dell’Hub.

 

Sulla base di questa visita in Sicilia, la delegazione CESE scriverà un parere sull’implementazione della politica migratoria europea e delle raccomandazioni da presentare alla Commissione Europea.

Windows in Europe, attraverso un percorso dinamico che coinvolge le aziende italiane, sta curando la partecipazione all'importante evento internazionale EXPO 2015. Nutrire il Pianeta. Energia per la Vita.

 

La prima azienda ad affidarsi a noi in questo delicato processo di partecipazione attiva è l'Azienda Salumificio SANDRI con sede a Montescudaio nella spendida terra della Toscana. La SANDRI sarà presente al Cluster Bio-Mediterraneo - Salute, Bellezza ed Armonia, nello spazio della Serbia nel mese di Settembre.

 

La Serbia, paese del Mediterraneo, ha scelto come tema della partecipazione "Assapora il cibo, senti la vita" e nello specifico la parcipazione all'evento segue un preciso concept: 

 

"Un’armoniosa mescolanza di sapori, di cibi e di memorie tra antichità, tradizione e modernità: è questa l’atmosfera che si riflette nella partecipazione della Serbia a Expo Milano 2015.

Con i suoi 250 metri quadri di spazio espositivo all’interno del cluster Bio-Mediterraneo il Paese vuole stimolare la riflessione del visitatore circa i problemi ancora oggi esistenti nel campo della nutrizione, svelando da un lato la suaidentità culturale, la sua storia e le sue tradizioni, e dall’altro le possibilità offerte dalla combinazione fra le ricche risorse naturali del territorio e l’innovazione tecnologica in campo agricolo per promuovere una migliore qualità della vita e del cibo.

L’identità culturale, sociale e gastronomica della Serbia è stata ed è oggi influenzata dalla vicinanza storica e geografica al mar Mediterraneo e al mar Adriatico: non è quindi casuale la scelta di partecipare all’interno del Cluster dedicato a questa regione.

 

All’interno del suo spazio espositivo la Serbia sviluppa tre “percorsi” tematici che attraversano la storia del Paese e l’evoluzione della sua cucina: Grano e acqua - Il cibo dall’uomo neolitico all’uomo moderno, un’indagine sulle origini della moderna cucina serba, specchio dello spirito del suo popolo; la Serbia del biologico - Cibo biologico e salutare come energia per il futuro, ovvero una riscoperta delle ricette tradizionali a base di ingredienti del territorio coltivati in modo naturale, come ad esempio i lamponi; Fusion Cuisine dalla Serbia - Il cibo come attrazione turistica, perché se è vero che per conoscere la vita, la cultura e le tradizioni di un Paese bisogna assaggiare il suo cibo, ciò vale ancor di più in Serbia dove la cucina è il

frutto dell’incontro nel corso dei secoli di diverse culture e civiltà."

 

 

 

associazione no profit

WINDOWS IN EUROPE

EXPO 2015 MILANO

Partecipazione al Cluster Bio-Mediterraneo

Azienda SANDRI - Windows in Europe

 

 

 

 

Gli eventi previsti per la partecipazione al  Cluster BIO-Mediterraneo / Serbia si inquadrano nell’ottica della valorizzazione della tradizione gastronomica Serba, che privilegia storicamente la carne, in relazione all’offerta  dei prodotti tipici toscani che l’azienda offre alla propria clientela da oltre un secolo (carni e salumi pregiati).  Il percorso tematico scelto concerne dunque  la “Fusion Cuisine dalla Serbia - Il cibo come attrazione turistica”. Tale scelta scaturisce dallo studio della tradizione gastronomica serba che vede nella carne e tutti i suoi derivati l’alimento privilegiato del popolo serbo.

 

I piatti della cucina serba non fanno parte della cucina di altri paesi ed è dunque difficile che le preparazioni tradizionali si siano conosciute altrove.  I nomi stessi di tanti piatti semplicemente non esistono nei dizionari perché frutto di  innumerevoli influenze storiche e mescolanze di altrettante civiltà che le sapienti mani dei ristoratori serbi hanno saputo mantenere ed elaborare nel corso dei secoli. 

 

Il salumificio Sandri ben si inserisce nel quadro degli eventi del Cluster Serbia attraverso un’accurata selezione delle proposte gastronomiche e culturali frutto della mescolanza tra prodotti toscani e preparazione tipica serba. 

 

Laddove infatti per Fusin cousine si intende l'offerta di menù con piatti appartenenti a differenti tradizioni culinarie considerate vicine, il salumificio Sandri propone  un approccio interculturale della stessa Fusin cousine  proponendo eventi che vedono protagonisti  piatti che fondono in sé ingredienti o stili culinari tipici di culture differenti: i prodotti toscani - la carne e gli insaccati pregiati - seguono una preparazione ed un’elaborazione tipica della cucina serba.

 

Dallo Show Cooking fortemete interattivo ai percorsi che concatenano il cinema al cibo; dai bambini che si prendono cura del pianeta e delle sue risorse alle tavole rotonde dove istuzioni e professionisti affermati guidano il precorso di conoscenza del terriorio e le sue possibilità di sviluppo sostenibile. Un viaggio magico al quale non potrete mancare!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Links:

http://www.expo2015.org/it/partecipanti/paesi/serbia

http://www.salumificiosandri.it/

 

Via B. Ricasoli n° 117 - Vittoria (RG)
 mail: info@windowsineurope.eu

Tel. (+39) 0932 19 77 281 - (+39) 0932 18 77 019

 

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità!

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon